Controllo green pass e prevenzione Covid-19

Controllo green pass e prevenzione Covid-19

 

Il 2020 è stato un’anno che ricorderemo per molto tempo a causa del virus Covid-19, che ha cambiato le nostre abitudini di relazionarci con le altre persone. Questo però non deve limitare tutti gli aspetti della nostra vita, dobbiamo imparare a conviverci con esso. Tutte le attività quindi si devono adattare a questa nuova realtà assumendo personale in grado di aiutare a prevenire situazioni di contagio oppure spiacevoli.

 

La paura del contagio, infatti, potrebbe incidere negativamente sulla volontà delle persone di compiere un acquisto. Andare a fare shopping con la paura di essere contagiati e di poter essere vittime del virus. Questa minaccia non farebbe altro che ridurre gli incassi delle attività commerciali. Proprio per queste ragioni dovresti informarti su quali metodi sono necessari per mettere in sicurezza il negozio, la tua azienda oppure una GDO tramite il controllo green pass. Fornire personale in grado di eseguire dei compiti di prevenzione in questo ambito con app controllo green pass. Questo rasserenerà il personale che lavora all'interno del luogo di lavoro ma anche i clienti o le persone che lo frequentano.

 

Ci sono molte aziende però che ancora oggi improvvisano soluzioni oppure assumono personale privo di alcuna professionalità. Questo potrebbe diventare un vero e proprio danno per il business stesso e per i controlli green pass. Proprio per questo dovresti rivolgerti a dei professionisti del settore che sono stati formati in questo ambito e conoscono le procedure di come controllare il green pass e di flusso e deflusso per evitare qualsivoglia assembramento.

 

Noi di Security Job srl formiamo il personale che mettiamo a disposizione dei clienti. La formazione dei nostri collaboratori viene continuamente aggiornata in modo tale che possano compiere sempre le azioni corrette e reagire correttamente ad una qualsiasi situazione durante lo svolgimento delle proprie mansioni di controllo green pass.

 

 

Quali sono i principali servizi per il Covid-19?

 

 

Quali sono i principali servizi per il Covid-19?

 

Ci sono dei servizi che sono letteralmente fondamentali per ogni attività durante questa pandemia. Infettarsi con il Covid-19 è molto semplice, la trasmissione può avvenire attraverso le goccioline di saliva che si trasmettono attraverso la bocca o attraverso gli occhi. Proprio per queste ragioni dei professionisti della sicurezza come i nostri collaboratori devono eseguire diverse funzioni che riteniamo essere fondamentali.

 

Controllo accessi: controllare i flussi, distanziamento assembramento

 

Il controllo accessi dei flussi di ingresso è un'attività fondamentale. Le persone che escono ed entrano in un'attività ogni giorno sono moltissime. Proprio per questa ragione bisognerebbe controllare che queste non stiano troppo vicine fra loro e non si crei un assembramento nel luogo di lavoro. Inoltre, è molto importante controllare se queste indossano la mascherina correttamente e infine impedire a queste di entrare nell'attività qualora non abbiano una mascherina. Sono delle accortezze che possono fare davvero la differenza se si vuole creare un ambiente di lavoro sano e serio. Anche per quanto riguarda i flussi in uscita si deve evitare che molte persone si aggreghino sull'uscita del negozio. Il distanziamento è fondamentale proprio per questo bisognerebbe cercare di mantenerlo sempre.

 

Misurazione Temperature: non oltre i 37,5° gradi

 

  Anche la misurazione delle temperature corporee è un'attività molto importante. L'addetto dovrà misurare la temperatura corporea attraverso dei termometri laser a tutte le persone che intendo accedere in un'area. Tutte le persone che avranno una temperatura superiore a 37,5° gradi non potranno accedere. In questo modo si riduce il rischio di potenziali contagi all'interno di un'area chiusa.

 

Gestione numeri di capienza massima: linee guida regioni

 

Anche la gestione dei numeri di capienza massima è un'attività cruciale. Infatti, le persone all'interno di un'attività non devono mai eccedere la capienza massima. Se così fosse il rischio di assembramento e quindi di contagio sarebbe molto alto. Queste indicazioni vengono aggiornate di frequente in base all’andamento delle fasi pandemiche quindi vi consigliamo di tenere sonno controllo il sito della vostra regione.

 

Controllo green pass: app green pass, da quando sarà obbligatorio?

 

Il controllo green pass è obbligatorio se si vuole accedere in dei luoghi al chiuso pubblici come negozi, ristoranti, aziende e tutto ciò che è soggetto dalla normativa con oggetto le limitazioni come elencato di seguito nel comunicato stampa del Governo Italiano.

Fonte: Comunicato Stampa del Governo Italiano

Sarà possibile svolgere alcune attività solo se si è in possesso di:

 

La certificazione verde COVID-19, che può essere rilasciata dopo la somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo fino alla data prevista per la somministrazione della seconda dose (nel caso di vaccino a doppia dose). La certificazione verde ha in ogni caso una validità di nove mesi dal completamento del ciclo vaccinale;

La guarigione dall'infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);

effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore).

 

Questa documentazione sarà richiesta poter svolgere o accedere alle seguenti attività o ambiti a partire dall’6 agosto prossimo:

 

  • Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso;
  • Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi
  • Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre
  • Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso
  • Sagre e fiere, convegni e congressi
  • Centri termali, parchi tematici e di divertimento
  • Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione
  • Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò
  • Concorsi pubblici

 

 

Le Regioni restano in zona bianca se:

 

a. l'incidenza settimanale dei contagi è inferiore a 50 casi ogni 100.000 abitanti per tre settimane consecutive,

 

b. qualora si verifichi un’incidenza superiore a 50 casi per 100.000 abitanti, la Regione resta in zona bianca se si verifica una delle due condizioni successive:

oppure

il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da Covid-19 è uguale o inferiore al 10 per cento;

 

Da bianca a gialla

 

È necessario che si verifichino alcune condizioni perché una Regione passi alla colorazione gialla

 

a. l'incidenza settimanale dei contagi deve essere pari o superiore a 50 ogni 100.000 abitanti a condizione che il tasso di occupazione dei posti letto in area medica sia superiore al 15 per cento e il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da Covid-19 sia superiore al 10 per cento;

 

b. qualora si verifichi un’incidenza pari o superiore a 150 casi per 100.000 abitanti, la Regione resta in zona gialla se si verificano una delle due condizioni successive

 

il tasso di occupazione dei posti letto in area medica per pazienti affetti da Covid-19 è uguale o inferiore al 30 per cento;

oppure

 

il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da Covid-19 è uguale o inferiore al 20 per cento;

Da giallo ad arancione

 

È necessario che si verifichi un’incidenza settimanale dei contagi pari o superiore a 150 ogni 100.000 abitanti e aver contestualmente superato i limiti di occupazione dei posti letto di area medica e terapia intensiva prevista per la zona gialla.

 

Da arancione a rosso

 

Una Regione è in zona rossa in presenza di un’incidenza pari o superiore a 150 casi per 100.000 abitanti e se si verificano entrambe le condizioni successive:

 

a. il tasso di occupazione dei posti letto in area medica per pazienti affetti da COVID-19 è superiore al 40 per cento;

 

b. il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da COVID-19 è superiore 30 per cento.

 

Misure per lo svolgimento degli spettacoli culturali

 

In zona bianca e in zona gialla, gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all'aperto, sono svolti esclusivamente con posti a sedere preassegnati e a condizione che sia assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per gli spettatori che non siano abitualmente conviventi, sia per il personale, e l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19.

 

In zona bianca, la capienza consentita non può essere superiore al 50 per cento di quella massima autorizzata all’aperto e al 25 per cento al chiuso nel caso di eventi con un numero di spettatori superiore rispettivamente a 5.000 all’aperto e 2.500 al chiuso.

 

In zona gialla la capienza consentita non può essere superiore al 50 per cento di quella massima autorizzata e il numero massimo di spettatori non può comunque essere superiore a 2.500 per gli spettacoli all'aperto e a 1.000 per gli spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala. Le attività devono svolgersi nel rispetto di linee guida adottate.

 

Misure per gli eventi sportivi

 

Inoltre per la partecipazione del pubblico sia agli eventi e alle competizioni di livello agonistico riconosciuti di preminente interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano e del Comitato italiano paralimpico, riguardanti gli sport individuali e di squadra, organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva ovvero da organismi sportivi internazionali sia agli eventi e le competizioni sportivi diversi da quelli citati si applicano le seguenti prescrizioni:

 

In zona bianca, la capienza consentita non può essere superiore 50 per cento di quella massima autorizzata all’aperto e al 25 per cento al chiuso.

 

In zona gialla la capienza consentita non può essere superiore al 25 per cento di quella massima autorizzata e, comunque, il numero massimo di spettatori non può essere superiore a 2.500 per gli impianti all'aperto e a 1.000 per gli impianti al chiuso. Le attività devono svolgersi nel rispetto delle linee guida adottate dalla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento per lo sport, sentita la Federazione medico sportiva italiana, sulla base di criteri definiti dal Comitato tecnico-scientifico.

 

Sanzioni

 

I titolari o i gestori dei servizi e delle attività autorizzati previa esibizione del Green pass sono tenuti a verificare che l’accesso a questi servizi e attività avvenga nel rispetto delle prescrizioni.

In caso di violazione può essere elevata una sanzione pecuniaria da 400 a 1000 euro sia a carico dell’esercente sia dell’utente. Qualora la violazione fosse ripetuta per tre volte in tre giorni diversi, l’esercizio potrebbe essere chiuso da 1 a 10 giorni.

 

 

Perché affidarsi a Security Job?

 

Security Job opera sul mercato da più di 20 anni. Ogni figura che lavora per Security Job conosce approfonditamente tutti gli aspetti indicati precedentemente.

I professionisti che lavorano per Security Job infatti vengono formati continuamente. L’azienda, inoltre, si impegna mensilmente ad effettuare dei controlli per valutare le performance dei suoi collaboratori. Qualora qualche collaboratore avesse una performance al di sotto degli standard verrebbe immediatamente richiamato.

 

La serietà ha permesso a Security Job di affermarsi su tutto il territorio italiano nel corso degli anni. Moltissime città italiane possono richiedere i nostri servizi. Se necessiti di personale professionale e cerchi di affrontare al meglio il Covid-19 all'interno della tua attività, i nostri servizi sono proprio quello che cerchi.

 

Esponici le tue esigenze e non perdere altro tempo. Noi saremo pronti nel trovare la soluzione migliore per te.

 

Non ti resta che richiedere un preventivo per uno dei nostri servizi. Ti risponderemo in pochi minuti con tutti i dettagli di cui hai bisogno!